COMUNICAZIONE

 

Dopo gli impegnativi lavori di messa in sicurezza di tutta la parete sotto la Rocca dell’Innominato, realizzati dalla Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, cui va tutta la nostra gratitudine, e terminati gli interventi necessari di pulizia e di ricupero di parti ammalorate, e per questo un grande grazie di cuore al gruppo di volontarie e volontari che, anche nei giorni di grande caldo hanno lavorato intensamente per permettere l’apertura desiderata di tutta la parte del Santuario, chiusa dal 10 gennaio,

comunichiamo

che da domenica 14 agosto tutta la zona interessata

sarà di nuovo agibile, secondo l’orario consueto.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti per la pazienza avuta.

Ora inizia l’impegno a ricuperare anche la ricchezza spirituale e storica di questa parte del Sacro Monte di Somasca, attivando comportamenti adeguati e propri di ogni spazio sacro, sia nel comportamento, nell’abbigliamento e con ogni altra attenzione dovuta ad una zona consacrata al silenzio,

alla riflessione e alla preghiera.